STAZIONE SEGNALI DI CAPO SANT’ELIA 
Cagliari, località Capo Sant’Elia, Calamosca

Stazione Segnali di Capo Sant’Elia | foto RAS

Stazione Segnali di Capo Sant’Elia | foto RAS

Capo Sant’Elia è un promontorio della Sardegna meridionale, costituisce la barriera naturale che separa il Golfo di Cagliari dal Golfo di Quartu S.E.Il promontorio è di costituzione calcarea, privo di vegetazione consistente, il suo punto più alto, abbastanza panoramico, si trova a circa 54 metri s.l.m.

La stazione segnali con relativi alloggi è realizzata sulla sommità del promontorio in adiacenza con l’omonimo Faro, è raggiungibile attraverso la strada comunale che collega il sito con il viale Calamosca.

Il cespite (scheda CAB0049) con le relative aree contermini (scheda CAB0331) sono attualmente in uso al Ministero della Difesa (Marina ed Esercito). E’ in corso l’anticipata consegna dei beni alla R.A.S.

Dati catastali

C.U., Foglio A/27 Mappale 43 (Stazione segnali ed alloggi); C.T., Foglio A/27 Mappale 43 (areale di 1.855 mq.).

Proprietà

L’immobile è  attualmente di proprietà del Demanio dello Stato. Sono in corso le attività per l’anticipata consegna del cespite alla R.A.S. in attuazione del Prot. Intesa del 07.03.2008 (All. E1 – beni immediatamente dismissibili – G8).

Vincoli

L’area è soggetta a vincolo paesaggistico e ambientale, la costruzione è soggetta a vincolo storico culturale ex Codice Urbani.

Annunci